Giornata della carpenteria metallica

Venerdì 8 settembre la ditta Grohe organizzerà la “Giornata della Carpenteria metallica 2017”. Saranno presenti 22 aziende leader del settore, che esporranno i loro prodotti più innovativi e offriranno numerose promozioni. Un modo semplice per avere una consulenza tecnica direttamente dal produttore. Chi visiterà almeno 12 espositori riceverà inoltre un regalo. Per allietare l’evento ci penserà un impeccabile servizio catering con cibo e bevande a volontà e ci sarà inoltre l’orario continuato.

Molti motivi quindi per farci visita venerdì 8 settembre, dalle ore 08:00 alle 18:00, presso Grohe in Zona Industriale Ovest a Brunico.

La colla rimane attaccata alla pressa

Poiché l’impiallacciatura è uno strato a pori aperti, succede che sulle presse rimane sempre attaccata della colla. Se gli strati non vengono sovrapposti in maniera perfetta, questo problema permane comunque. Chi non cerca di ovviare al problema rischia che la prossima impiallacciatura rimane attaccata alla pressa, che aprendosi la danneggia. Si può tentare di rimuovere la colla con una pialla, rischiando però di danneggiare il morbido alluminio della pressa. Si consiglia pertanto l’utilizzo del detergente liquido per presse. Con quest’ultimo si riesce a pulire facilmente l’alluminio.

Al prodotto nell’online shop…

Per evitare di dover pulire in continuazione la pressa, si può applicare, in maniera preventiva, sulla superficie della pressa, l’antiadesivo per impiallacciature Acmos 1124 B. Ciò impedisce alla colla di attaccarsi alla pressa.

Al prodotto nell’online shop…

Resina che si attacca alle lame di seghe circolari

Il taglio con la sega circolare di legno resinoso (pino o larice) dopo un po’ di tempo può rappresentare un problema. La resina fuoriesce dal legno e si attacca alla sega. La sostanza appiccicosa rende difficoltosa l’operazione di taglio e compromette l’utilizzo della sega stessa. Si consiglia, pertanto, di pulire di volta in volta sia la macchina che la lama. Il detergente concentrato, un prodotto idrosolubile con elevato potere solvente, è la soluzione ideale. In un istante la sega circolare è pulita e il lavoro può essere nuovamente ripreso.

Al prodotto nell’online shop…

Polvere in faccia durante la perforazione del soffitto in gesso

Chi è intento ad eseguire un foro nel soffitto di gesso (ad esempio per l’installazione di un faretto da incasso) deve tenersi pronto a una doccia di polvere. Questa sottile povere è tutt’altro che piacevole soprattutto negli occhi. Per ovviare a questo spiacevole inconveniente esiste fortunatamente una valida soluzione e cioè la fresa a tazza BHC. Grazie alla protezione trasparente, che cattura le particelle di polvere, è particolarmente indicata per l’utilizzo su soffitti, pareti e pavimenti. Il diametro della fresa a tazza è regolabile da 40 a 305 mm e la profondità massima di foratura è di 30 mm. Dal momento che la pulizia rappresenta il biglietto da visita di ogni artigiano, consigliamo l’utilizzo della fresa a tazza soprattutto negli ambienti già abitati.

Al prodotto nell’online shop…

Lavorare in un cantiere senza l’interruttore di sicurezza salvavita

Lavorare in un cantiere con corrente elettrica, senza l’interruttore di sicurezza salvavita, è una situazione molto pericolosa. Ciò può comportare gravi incidenti. È consigliabile pertanto l’utilizzo della speciale prolunga della Ditta Hedi. Questo cavo rivestito di neoprene può venire a contatto con l’acqua. Quest’ultimo è inoltre dotato di un interruttore salvavita, garantendo così la più completa protezione.

Al prodotto nell’online shop…

Stendere il silicone in maniera ottimale

Il silicone appena applicato deve essere subito steso. Spesso e volentieri alcuni artigiani ricorrono a dei metodi non sempre appropriati. Stiamo parlando di acqua saponata o addirittura di saliva. Il problema sorge quando il silicone non è compatibile con i suddetti liquidi. Per ovviare a questo problema esiste un prodotto adatto e cioè la soluzione per finitura „Joint Finish” della Ditta Soudal. Il prodotto è pronto all’uso, facile da applicare e favorisce la polimerizzazione del sigillante. È molto consigliato per ottenere ottimi risultati.

Al prodotto nell’online shop…

Localizzare cavi sotto tensione e tubi di impianti idraulici nelle pareti

L’installazione di un nuovo scaffale vicino a un impianto elettrico può rivelarsi una vera e propria impresa. L’esecuzione di un foro in un cavo elettrico, in casi fortunati, può comportare un blackout, ma anche essere mortale. Se nella parete da forare dovesse essere installato anche un impianto di riscaldamento, è raccomandabile eseguire prima un rilevamento di cavi elettrici e di tubi idraulici. Con il rilevatore GMS Bosch ciò è molto facile. Il rilevatore permette una visualizzazione affidabile e precisa del centro del cavo o del tubo, basta direzionare il dispositivo lungo la marcatura contrassegnata per il foro per individuare eventuali cavi o tubi. In tale caso assolutamente non eseguire la foratura! In questo modo possono essere localizzati cavi elettrici e tubi idraulici ed essere evitati inutili danni o eventuali errori di applicazione.

Al prodotto nell’online shop…

Quando il silicone per infissi si lacera

Anche dopo l’installazione di porte e finestre i materiali, come il legno, metallo o muro, si muovono ancora un po’. Questo assestamento dipende da vari fattori e anche dal tipo di materiali. L’abbinamento con il silicone può comportare delle antiestetiche screpolature. Il silicone si lacera perché non è abbastanza elastico. La ditta Beko, per ovviare a questo inconveniente, ha sviluppato il sigillante „Premium-Acryl“, un sigillante speciale con il 20% di elasticità. Quest’ultimo è verniciabile e non corrosivo sui metalli. Poiché le crepe nel silicone di infissi sono particolarmente evidenti e antiestetiche “Premium-Acryl” è particolarmente indicato in questo settore.

Al prodotto nell’online shop…

Spesso in fase di montaggio non si ha con sé il giusto tassello

Non si sa mai cosa ci si può aspettare quando si vanno a fare lavori di montaggio, per cui è meglio prepararsi prima. Un professionista si vede costretto a portare con sé oltre a tutti i vari utensili, 2 tipi diversi di tasselli, visto che non può sapere a priori se ha a che fare con cemento o pareti in mattoni. Per semplificare questa situazione, l’azienda Fischer ha messo a punto una soluzione pratica: il tassello DUOPOWER. Questo attiva, in funzione del materiale da costruzione, il principio di funzionamento intelligente “Espansione e piegatura” e questo senza forature profonde. Grazie ai vari vantaggi il tassello Fischer DUOPOWER è consigliato anche per il fai da tè.

Al video…

Al prodotto nell’online shop…

Forare e aspirare su una scala è sempre stato un problema

Aspirare su una scala può essere molto scomodo. Se si appoggia l’aspirapolvere per terra, generalmente il tubo è troppo corto. Prendendolo in mano bisogna bilanciare la scala rendendo il tutto poco stabile. Se bisogna poi anche sostituire gli utensili, per passare dalla foratura all’aspirazione, ci si rende conto di quanto sia fastidioso il tutto. Per ovviare a questo spiacevole inconveniente è consigliabile l’utilizzo dell’aspiratore CTL SYS della Festool. Quest’ultimo è in formato Systainer, molto compatto e con la cinghia per trasportarlo comodamente a tracolla. I 3 m di tubo di aspirazione e i 5 m del cavo di alimentazione hanno la loro giusta sistemazione, integrata nell’aspiratore, per avere sempre tutto in ordine e a portata di mano. Con i suoi 1000 W di potenza e il contenitore da 4,5 l l’aspiratore CTL SYS della Festool è la soluzione ideale per aspirare su una scala. Anche in situazioni in cui gli accessori devono essere sostituiti frequentemente, dato che tutti gli accessori sono a portata di mano, l’aspiratore coglie nel segno.

Al prodotto nell’online shop…